Articoli in diretta senza filtri pt.1: Dubai

Articoli in diretta senza filtri pt.1: Dubai

Eeed eccomi qua, nella mega Dubai, finalmente in pace dopo un viaggio durato dalle 5 e mezza del mattino a mezzanotte. La parte più stancante non è stata tanto quella in aereo (5 ore Roma – Dubai), ma l’attesa infinita di sette ore buttati a Fiumicino senza sapere dove sbattere la testa.

Non è tutto: dal momento in cui siamo entrati all’aeroporto di Alghero, non c’è più stata la possibilità di levare la mascherina neanche per un attimo. E chi viaggia capirà il fastidio normale del naso quando stai molte ore su un aereo, che unito a quello di una mascherina piena di condensa, ti tappa tutto il tappabile. Che dire, la mia pelle in fascia mento è indecente, ma mi auguro che il caldo di qua la secchi un attimo di più.

È quindi il Day 1 di questo viaggio.

10:10 am

Ci siamo svegliati verso le 9 (6 del mattino italiane) perché Angelo doveva dare un esame in tema Droni per poter essere autorizzato di nuovo a volare. Ci ho pensato un attimo, e mi sono accorta che non avrei saputo proprio cosa fare buttata due ore fuori da questo edificio ad aspettarlo. Sarei potuta andare a fare un giro, ma non avendo ancora cambiato i soldi magari non avrei potuto neanche prendere un caffè volante.

Anyway. Siamo scesi nella hall pronti ad andare, avevo optato per cercare un qualcosa su cui stare seduta mentre lo aspettavo, magari avrei letto, perché no. Uscita dall’ascensore, vedo una ragazza seduta su un lungo tavolo di marmo, con un computer e la colazione accanto. I miei occhi hanno senza dubbio brillato! Avrei scritto e fatto colazione mettendo il mio frullato  nel conto della stanza, avremmo pagato dopo. (In realtà era uno yogurt, ma in quel bicchiere lungo dava la sensazione di uno smoothie ahaha) Angelo ha ordinato un espresso, io ho chiesto di aggiungere anche il mio ordine, che avrei ritirato subito dopo esser salita a prendere il computer.

E ora sono qua, a scrivere di questa avventura prima di cimentarmi su altro.

See you later!

Il pomeriggio siamo andati alla Dubai Mall e siamo stati tutto il giorno là praticamente, era una cosa immensa, il più grande che avessi mai visto! (vi parlo dal 22 feb). Siamo andati anche il giorno dopo, ma in uno diverso di cui non ricordo il nome ahaha. (Era Mall of the Emirates)

Day 2

In quest’altro centro commerciale abbiamo prenotato per la giornata del 23 febbraio per sciare tutto il giorno in questo mega parco con piste artificiali, dove a 500 dihram in due abbiamo avuto la possibilità di utilizzare attrezzatura da sci/snowboard compresa di tute da sci, guanti da sci in regalo, pasto nel ristorante, visita ai pinguini e giochi tipo bob etc….

La sera siamo andati a Dubai Marina, ed era tutto bellissimo. Abbiamo noleggiato una specie di bici con il posto per il passeggero tipo La Fayette degli aristogatti e abbiamo fatto un giro di ben 45 minuti con 55 dihram. Super passeggiata per Dubai Marina (JBR) con tanto di shisha e tè marocchino (maronn che buono) e poi siamo tornati all’hotel, siamo andati in palestra e via di doccia e nanna. Crisi di autostima random per la mia faccia di cats ma vabbè.

Day 3.

Ci siamo svegliati presto e abbiamo fatto una colazione mezzo di mer*a in hotel (voto: 5), poi ci siamo messi il costume e siamo andati a JBR. Oggi è stata davvero una bellissima giornata, abbiamo preso il sole (mi sono ustionata f*ck) e fatto il bagno. Ho visto dei vestiti per mamma tipo su i 100 dihram là (da cancellare ma magari mi serve ricordare dove li ho visti) Siamo tornati in hotel dopo aver pranzato al Mc, Ange ha fatto il colloquio e io son rimasta a riposare in camera. Ora andiamo ad affittare la macchina alla Dubai Mall e poi mi sa vediamo Macs (Max). Bye. <3

Days 4-5-6

Raggruppo perché non ho fatto in tempo a scrivere niente. Il 23 febbraio avevamo appuntamento per una delle mie giornate preferite qua. Siamo andati a sciare nella Mall of the Emirates, alla ski Dubai. Si, abbiamo sciato a -4° con 26° fuori. Rimettere gli scii dopo anni che non li usavo è stata un’emozione fuori dal normale, come se non me li fossi mai tolti però! Bla bla bla pinguini chino e Summer (traduco gli appunti veloci: Abbiamo fatto il tour per vedere i pinguini e abbiamo avuto la possibilità di abbracciarli! Io ho abbracciato Chino (si pronuncia Cino), e Angelo la sua fidanzata, Summer… In pratica siamo diventati mezzo scambisti con una coppia di pinguini, quindi pure zoofili. (Per motivi legali sottoscrivo che sono ironica e sto ovviamente scherzando). Dopo abbiamo sciato e mi sono sentita inarrestabile. Uno sport che ho avuto la possibilità di fare da quando ero una nanetta, e una volta che ho rimesso gli sci ai piedi non riuscivo più a fermarmi. Ange con lo Snow mi stava un po’ dietro (scusami). Una volta arrivato il livello di stanchezza adeguato e il freddo da gelare i piedi, abbiamo deciso di appendere (per il momento) gli sci al chiodo e dedicarci alla cioccolata calda compresa nel prezzo e a tutte le attività dentro ski Dubai.

Il giorno dopo siamo andati a La Mer, ma non abbiamo fatto molto. Scrivere storia del parcheggio. Ok, con scrivere storia del parcheggio era per avvisarvi che se doveste sostare nei parcheggi sotterranei a La Mer, il parcheggio lo “pagate” direttamente spendendo soldi dentro la zona.  Mi sa tipo dovete arrivare a una cifra e portare gli scontrini alla casetta con il tipo di guardia e siete a posto!

Poooi oggi (25) dovevamo andare sempre a La Mer con il permesso per fotografare e poi andare nel deserto, ma non ce l’abbiamo fatta, io son rimasta al mare mentre angelo filmava delle cose, e poi mi ha raggiunta e abbiamo fatto alcune riprese e preso gli ultimi souvenir. Siamo in albergo e ora usciamo a Dubai marina a bere qualcosa! Per oggi finish <3

E poi siccome sono una mierdina non ho continuato, ma questo è il bello degli articoli in diretta! Alla prossima raga ahahah 😂❤️

 

Rispondi